logo Comune di Valmadrera
Risultati Consultazione

Referendum Costituzionale 4 dicembre 2016

Dati Provvisori suscettibili di modifica. I dati hanno puramente titolo informativo
TUTTE LE INFORMAZIONI


 Quesito

Il referendum ha il seguente quesito:

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione", approvato dal Parlamento e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?»

Come si vota?

Possono votare i cittadini iscritti nelle liste elettorali, che abbiano compiuto il 18° anno di età entro il giorno fissato per il referendum.
L'elettore deve esibire un documento di riconoscimento valido e la tessera elettorale.
All'elettore viene consegnata una scheda con il quesito elettorale. Alla fine del quesito ci sono due caselle, una con il 'Sì' (approvazione del testo di legge) e una con il 'No' (non approvazione): basta barrare la propria scelta. 
In questo tipo di referendum non è previsto un quorum (numero minimo di votanti affinché il referendum sia valido) e la legge viene promulgata se i voti favorevoli superano quelli sfavorevoli.

Voto domiciliare

Per la consultazione referendaria possono essere ammessi al voto domiciliare, oltre agli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, anche gli elettori cosiddetti "disabili intrasportabili" - elettori affetti da gravissime infermità - tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione di consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale.
Gli elettori interessati dovranno inviare (su modello gratuito da ritirare presso l'ufficio elettorale comunale) la prescritta dichiarazione nel periodo compreso fra il 40° ed il 20° giorno antecedente la data della votazione e cioè dal 25 ottobre al 14 novembre 2016.
Alla dichiarazione devono essere allegate:

  • copia della tessera elettorale;
  • un certificato medico rilasciato dal funzionario medico, designato dalla competente Agenzia di Tutela della Salute, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1, art. 1, della legge 46/2009, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

L'ufficio elettorale comunale è a disposizione per ulteriori chiarimenti.


Il voto assistito

Gli elettori con grave infermità possono essere accompagnati all’interno della cabina elettorale da un altro elettore, per poter eseguire la votazione.
E’ possibile inoltre richiedere al Comune di apporre un timbro sulla tessera elettorale che attesti il diritto permanente di poter usufruire del voto assistito.
La richiesta di apposizione del timbro va presentata all’Ufficio Elettorale, con la documentazione sanitaria rilasciata dall’ASST LECCO competente che certifica l’impossibilità di esercitare autonomamente il diritto di voto.

Per gli elettori non vedenti è sufficiente esibire, oltre alla tessera elettorale in originale e a un valido documento d'identita', il libretto nominativo di pensione, rilasciato dall’INPS oppure il verbale della Commissione Sanitaria Unica per l'accertamento delle condizioni visive (artt. 2 e 3 Legge 138/2001).

La domanda per ottenere il timbro sulla tessera elettorale può essere presentata anche da persona diversa dall’elettore interessato, purché in possesso di:

  • delega (su carta semplice)
  • fotocopia di un valido documento d’identità dell’interessato
  • tessera elettorale in originale dell’interessato
  • documentazione sanitaria rilasciata dall’ASST LECCO

Rinnovo della tessera elettorale

Invitiamo gli elettori a controllare la propria tessera elettorale: se gli spazi per la certificazione risultano tutti timbrati, occorre richiedere una nuova tessera per votare alle prossime consultazioni elettorali.
I cittadini possono, sin da ora, rinnovare la tessera, evitando così le code che si creano negli uffici in prossimità delle consultazioni elettorali.
Per ottenere la nuova tessera elettorale, è necessario presentarsi all'ufficio elettorale con la tessera elettorale da sostituire e un documento d'identità in corso di validità. Il rilascio della nuova tessera è immediato.
Per maggiori informazioni consultare la pagina del sito dedicata alla tessera elettorale.


Per ulteriori chiarimenti o informazioni: 

UFFICIO ELETTORALE COMUNALE 
Tel 0341/205224


  
Per rendere questo servizio migliore puoi inviare segnalazioni/suggerimenti a questo indirizzo
[Eleonline 2.0 rev 267 - gestione risultati elettorali ]